Vendere su eBay: Utilizzare la Pubblicità esterna su eBay - Max Maggio

Vendere su eBay: Utilizzare la Pubblicità esterna su eBay

Pubblicato il Pubblicato in ebay

Vendere su eBay: Utilizzare la Pubblicità esterna su eBay – Max Maggio

Molti mi chiedono: “Max Ma secondo te è giusto andare a utilizzare dei canali esterni che spingano sul negozio eBay?

🔴 Se vi dovete aprire un account Facebook e spammare i prodotti: no

🔴 Se dovete fare un PPC AdWords col vostro negozio eBay: direi di no

🔴 Se dovete fare pubblicità all’interno di eBay con il remarketing e i banner che sponsorizzino il vostro negozio che è dentro eBay: no

🔴 Se dovete fare delle campagne pubblicitarie su Facebook che spingono versono il vostro negozio eBay: no

Diciamo che, secondo il mio punto di vista, se siete dentro eBay rimane dentro eBay.
Se volevo uscire con i vostri prodotti al di fuori di eBay dovete uscire completamente dalla piattaforma eBay e proporre gli stessi prodotti in qualche modo.

👉 Questo perché secondo il mio punto di vista un buon traffico che potrebbe arrivare dall’esterno, se non è iscritto all’interno di eBay ve lo perdete…
👉 Se invece è iscritto dentro eBay, una volta che entra dentro alla piattaforma verifica che non ci sia qualcun altro a vendere quel prodotto.

A meno che non siate in un settore merceologico molto particolare, allora là forse conviene fare delle cose un po’ più mirate (es. antiquariato, mobili d’antiquariato) allora a quel punto, non dentro alla piattaforma eBay, ad esempio in una pagina Facebook, potreste fare qualcosa interessante; ma dovete coltivarli i clienti, non dovete sparare post  che riguardano eBay come offerte, asta… Dovrete creare una community all’interno della vostra pagina Facebook postando delle belle fotografia per esempio mentre fotografate i nuovi prodotti; allora sì potrebbe essere giusto, ma la cosa deve essere costruita.

⛔ Non spammate ⛔

Quindi la mia risposta alla domanda: É necessario dover andare a spingere il negozio eBay attraverso pubblicità esterna? è NO, io penso proprio di no.

Strategie diverse possono esserci ma vanno stabilite a tavolino dopo aver analizzato bene il prodotto.

Ciao,
Max

1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.