vendere su ebay

Vendere su eBay, senza partita iva – 32 suggerimenti

Pubblicato il Pubblicato in ebay

Come vendere su eBay senza partita iva? 32 suggerimenti e trucchetti per fare qualche soldino.

Vendere su eBay può essere un ottimo modo per sbarazzarsi di cose che non usate più.

Ecco alcuni consigli pratici per rendere la vostra esperienza di vendita su eBay, facile e divertente.
I primi 32 suggerimenti e trucchetti per vendere le cose che non usate più.

Vendere su eBay in Asta, può essere una valida alternativa per svuotare i vostri vecchi cassetti,

Ps. Guarda ben il 32° Punto!

Come vendere su eBay?
Vendere su eBay può essere un ottimo modo per sbarazzarsi di oggetti che non utilizzate più e fare qualche soldino allo stesso tempo, soprattutto se hai cassetti pieni di cose inutilizzate o armadi pieni di robaccia… Robaccia per modo di dire ovvio! Tuttavia, per alcuni potrebbe non essere facile la vendita di oggetti su eBay, soprattutto per gli esordienti.

E per facilitarvi le cose ho raccolto questi 32 consigli che vi aiuteranno nelle vostre vendite non professionali.

Ecco i nostri 32 consigli e suggerimenti su come vendere i tuoi oggetti su eBay.

Come vendere su eBay i tuoi oggetti usati o NUOVI e Mai usati?

1) Fate sempre molte foto – Le persone capiranno meglio le condizioni del vostro oggetto, grazie alle immagini. Mostrando l’oggetto con foto originali e fatte e non scaricate, queste daranno fiducia al cliente. PS. assicuratevi che l’inserimento di foto aggiuntive non sia a pagamento.

2) Importante compilare i dettagli dell’oggetto – Non compilarlo potrebbe far storcere il naso al cliente. Compilate i campi aggiuntivi se potete.

3) Ottimizza il Titolo – La descrizione dell’oggetto dove si può veramente vendere il vostro prodotto, in modo da concentrare il titolo sul rendere sicuro il vostro oggetto viene visto. Usa parole chiave popolare e dettagli specifici, piuttosto che linguaggio descrittivo non necessaria per garantire la tua inserzione arriva al top dei risultati di ricerca.

4) Non falsate la descrizione – Sappiamo che si può essere tentati di rifilare il vostro telefono quasi distrutto o un po usato, dicendo che è quasi nuovo…ma una descrizione onesta vi premierà con un buon feedback positivo. Mentre fingere o non dire il vero, potrà portarvi a ricevere anche un feedback Negativo. Poi sarete costretti a chiedere la revisione del feedback. Leggi questo articolo forse ti potrà aiutare: Revisione Feedback

5) Scrivete Semplice – Scrivete come se stesse scrivendo a chi non conosce il vostro articolo. Sappiate che non tutti conoscono ciò che conoscete voi. Non date nulla per scontato. Quello che dico durante i cossi è: Dovete descrivere il vostro oggetto ad uno sconosciuto. Se utilizzate questa tecnica non sbaglierete mai.

Agreement-100

6) Utilizzate il modulo delle risposte – Pensate a tutte le domande che il vostro ipotetico compratore potrebbe porvi e trascrivetele. Questo vi eviterà di rispondere allo stesso argomento a persone diverse.

7) Ricordate di lasciare il proprio feedback – Sia che acquistate che vendiate. Avere buoni feedback vi aiuterà a vendere più facilmente che vendere con feedback a ZERO.

8) Non sottovalutate il vostro oggettoPotrebbe riservarvi delle belle sorprese.

9) Se avete dubbi di come fare, aiutatevi sbirciando altrove – Cercate se qualcuno a venduto o vende il vostro oggetto e prendete spunto da lui.

10) Fare attenzione alle spese di spedizione – Non fregate il sistema, prima o poi eBay vi becca o vi scontrerete contro un utente non contento del vostro giochetto.

11) Se non conosci il prezzo di vendita del tuo oggetto – Tieniti basso e non esagerare. Vedrai che se il tuo oggetto ha un’offerta interessante sarà più facile venderlo.

12) Pubblica l’asta al momento giusto. Non pubblicare l’asta all’una di notte. Non alle 7,30 di mattina. Lo so l’asta la farai quando sei libero…ma capisci che la pubblichi in orari strani, rischierai di ricevere meno offerte? Attenzione agli orari.

13) Gestire la stagionalità. Non vendere un cappotto d’estate! Aspetta il momento giusto.

14) Sfrutta le asteNon pensare che mettere il tuo oggetto in Compra Subito ti dia un vantaggio. Le aste vendono molto meglio e con maggiore frequenza.

15) Liberati del peso! – Se hai in casa oggetti ingombranti, come divani o altri oggetti ingombranti che se buttati via non ricaveresti nemmeno un centesimo, usa le Aste eBay per fare qualche soldino e liberarti di queste cose ingombranti.

peso

16) Valuta i costi di spedizione – Verifica prima di inserire la tua Asta su eBay, quale sia il costo effettivo delle tua spedizione. Fallo in anticipo, senò rischi di rimetterci dei soldini. Vai sul sito della posta o cerca un corriere come SDA, GLS, o Bartolini. A mio parere, dopo aver aperto 22 Negozio e spedito minimo in 10 anni tra il mio negozio e consulenze varie…30.000 pacchi… il migliore rimane GLS.

17) Se vendi spedisci subito – Dal momento che il tuo oggetto è stato venduto e pagato sii veloce nel spedire il tuo oggetto. Non fare aspettare il tuo cliente per giorni e giorni. Mi raccomando questo è un fattore importante per ricevere buoni feedback e continuare a vendere bene su eBay. Tu aspetteresti una settimana? Mettiti sempre nei panni del tuo cliente.

18) Promozioni eBay – eBay offre spesso e volentieri ai venditori privati un numero di aste o compra subito gratuite. Prendi la palla al balzo. Tieniti aggiornato seguendo questa pagina: http://www2.ebay.com/aw/marketing-it.shtml

19) Usa Paypal – Usa questo sistema di pagamento! L’acquirente si sente tutelato da tale sistema e potrai dare anche sicurezza a chi compra da te in caso i tuoi Feedback siano Bassi.

socialproof_021

20) Fai le foto agli scontrini – Hai lo scontrino del tuo oggetto…è ancora in garanzia? Ben non ti dimenticare di fare le foto allo scontrino, la sua data e il valore. Se hai anche la garanzia fagli la foto. No tralasciare niente per pigrizia.

21) Rimborso entro 14 Giorni – Se non avete niente da nascondere perchè no accettare la restituzione? Mettetela, sarà un motivo in più per vendere meglio il vostro oggetto.

22) Rispondete alle domande il prima possibile – Siate tempestivi nel rispondere alle domande degli acquirenti. Ricordate che quando un cliente fa una domanda e come se fosse con la carta di credito in mano. Il suo intento all’acquisto è molto alto. Rispondere tardi, fa calare l’intento di acquisto e fiducia nei vostri confronti.

23) Se si riceve un feedback negativo – Fatevi prima un esame di coscienza, respirate profondamente e po rispondete al cliente. Se ritenete di avere ragione, cercate di comunicare con il cliente alzando il telefono. Scrivere sempre su eBay non incominciate discussioni su mail esterne a eBay. Questo perché se eBay deve intervenire, lo può fare solo se le comunicazioni rimangono dentro eBay.

24) Non Usare Postepay – Non inserire nella tua inserzione metodi di pagamenti che eBay vieta. Se hai una Postepay bene… sarà il cliente a chiedertela in tal caso.

25) Non Fare lo Sborone – Sii onesto con i prezzi. Non gonfiare la tua asta e parti da prezzi sempre bassi. Se parti da prezzi alti avrai meno possibilità di rilancio. Se parti invece da prezzi molto bassi come 0,99, vedrai che il tuo oggetto sarà combattuto fino all’ultimo secondo. Ricorda che il cliente non è fesso. Sa quanto vale un oggetto e quanto costa nuovo. Fai anche attenzione e verifica se il tuo oggetto ha mercato, prima di fare un’asta con partenza bassa.

26) Immagini e VideoFai belle foto accattivanti e vai nel dettaglio quando c’è da spiegare qualcosa. Non fare foto di traverso o al contrario. Ricorda…se tu dovessi comprare da te stesso, compreresti?

Video-Marketing

27) Non nascondere la provenienza – Molti nascondono nelle informazioni di contatto, il luogo dove si trova l’oggetto. Come se hanno paura di essere scocciati da un acquirente. Se volete vendere sappiate che la vendita è fatta tra due persone. Se io non so dove sei e chi sei, sicuramente da te non compro.

28) Fai aste in blocco –  Hai molti oggetti da vendere? Fai in modo di proporre le tue aste nello stesso periodo o giorno. Se in tal caso la tua categoria merceologica è uguale per molti dei tuo oggetti in vendita, potresti trovare un cliente interessato all’acquisto in blocco. 

29) Oggetti simili –  Cerca di venderli in blocco! Risparmi tempo e costi di spedizione, sia per te che per il cliente.

30) Sii onesto e fallo con passione – Se sei una di quelle persone che gli piace vendere online, si onesto e fallo con passione. La tua onestà e passione potrebbero essere le carte vincenti per fare di te un Venditore professionale. Io ho incominciato così. Passione e onestà mi hanno sempre seguito nel mio percorso di Venditore eBay.

31) Tieni duro – Tieni duro e non mollare mai…

32) ATTENZIONE! Se la tua vendita è continuativa…serve la Partita Iva. Dai una sbirciata a questo articolo in merito all’argomento: Qui

E tu stai vendendo su eBay? Hai consigli o considerazioni da fare? Lascia un tuo commento qui sotto.

1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voto, media: 5,00 su Max 5)
Loading...

2 pensieri su “Vendere su eBay, senza partita iva – 32 suggerimenti

  1. E’tutto molto interessante. Non ho mai venduto niente, ne’ comprato su e-bay.
    Quindi ho parecchie difficolta’..

    1. Guarda i video che ho pubblicato su YouTube… sono quansi 130. Ti potranno dare sicuramente un mano e un’idea più chiara.. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.