Come Funziona la rilevanza eBay

Come Funziona la rilevanza eBay?

Pubblicato il Pubblicato in ebay

Come Funziona la rilevanza eBay?

Come funziona il motore di ricerca Cassini su eBay?

Cassini e la Rilevanza eBay! Ecco una guida completa, per capire come funziona e cosa è la Rilevanza eBay. Hai problemi con motore di ricerca di eBay? Le Tue inserzioni non sono visibili nei primi posti di eBay?

Hai mai sentito parlare del motore di ricerca di eBay? Della rilevanza eBay ? o di Cassini?
Sei uno di quei venditori eBay che utilizzano eBay per vendere i propri prodotti, ma spesso si scontra con la dura realtà della rilevanza di eBay! Beh dai oggi ti darò una mano importante per apprendere cosa sia cassini e come funziona la rilevanza eBay. Andiamo per passi…

Cos’è esattamente Cassini?

Cassini è l’attuale motore di ricerca di eBay e venne implementato nel 2008, sostituendo il vecchio motore di ricerca di eBay che lavorava a scadenza. Dal momento che eBay partì con la rilevanza nessun venditore ha mai venduto più come prima, fino a quando assestata e collaudata, la rilevanza incominciò a dare i suoi frutti.

Ricordi: All’epoca ero uno di quei venditori che malediceva la rilevanza. Tutti i venditori eBay all’epoca ebbero un calo di vendite di quasi il 90%. Molti chiusero battenti sconfitti e demoralizzati da come eBay introdusse questo sistema. Mi ricordo che i primi studi che feci sulla rilevanza mi portarono a conclusioni scarse e discordanti. Questo perchè in realtà Cassini si stabilizzò dopo quasi un anno dal suo lancio. Mi ricordo i primi mesi nel motore di ricerca eBay c’era una confusione incredibile… molti risultati erano falsi e non pertinenti. Un giorno nelle prime posizioni c’erano titoli che non centravano niente con la categoria, mentre in altri c’erano risultati senza un minimo di rilevanza. Mi ricordo anche una conversazione telefonica con Giovanni Cappellotto, che all’epoca era uno dei tanti Powerseller che conoscevo grazie alle riunioni indette dall’associazione Powerseller itala, che ora non c’è più. Anche lui all’epoca era un pò sconvolto e disorientato, ma alla fine concludemmo che bisognava solo aspettare e capire come funzionasse. Ad oggi e dopo tanti studi fatti, Cassini è stabile e funziona molto bene. Da ricordare che L’italia fu la prima nazione a testare e a mettere a regime Cassini.

Come funziona il motore di ricerca Cassini?

Prima di darti qualche consiglio è necessario sapere come funziona Cassini. La mia definizione, quella che spiego durante i corsi è:

Un Algoritmo che offre al cliente il prodotto con maggior richiesta di mercato. Offrire al cliente che esegue una ricerca, un prodotto pertinente… è il primo obbiettivo di cassini. Più un oggetto viene ricercato, visualizzato e in fine comprato…piu’ cassini gli dará rilevanza; é questo è un Best Match di Cassini.

Premetto che prima di cassini le cose erano molto semplici e meno vincolanti per i venditori. Potevi fare quante inserzioni volevi con titolo identico. Ora non è possibile secondo la regola eBay del titolo duplicato.

Andiamo avanti!! Aspetta aspetta..ti consiglio di leggere anche questo articolo sulle regole seo per eBay.

Importante →Chi non può usufruire dei vantaggi della rilevanza eBay? Tutte le inserzioni senza oggetti multipli. Cioè i compra subito con un solo oggetto disponibile, non avranno i vantaggi della rilevanza e in particolar modo non avranno il vantaggio dell’aumento della visibilità in più del 75% dovuta alla vendita di più oggetti appartenenti ad una singola inserzione con oggetti multipli. In poche parole, più vendi e più sei visibile.

Okay, hai letto queste poche righe…?Pronti …VIA

Come migliorare le vendite eBay? Consigli pratici per Cassini e la rilevanza eBay.

Ti consiglio di vederti anche questo video su mio canale YouTube:

Dimenticavo… Sul mio canale YouTube troverai quasi 130 video su eBay

GO! Primo aspetto importante…

  • Ottimizzare i titoli con le parole chiave “rilevanti” – Il numero massimo di caratteri per i titoli di eBay è di 80 caratteri, non dimenticate di comporre il titolo con parole chiave pertinenti per l’inserzione e per massimizzare il conteggio dei caratteri. Studiati bene il prodotto e le sue parole chiave prima di comporre il titolo. Verifica anche la concorrenza e cosa utilizzano come parole chiave rilevanti. Con rilevanti, intendo utilizzare parole chiave specifiche e non parole chiave complesse o che nessuno cerca. Ti consiglio di leggerti questo articolo in merito alle 5 regola base per una buona inserzione eBay

Esempio: Se stai mettendo in vendita un pacchetto/bustina di semi su eBay, e non utilizzi ad esempio parole chiave come “giardino, per vaso, giardinaggio”, stai perdendo la possibilità di farti trovare da un potenziale cliente. Più complesso e ricercato sarà il titolo è più visite riceverai… e di conseguenza avrai più possibilità di vendita. Durante i corsi per le tecniche di vendita eBay faccio sempre il seguente esempio: un Samsung Galaxy 6 può essere anche un: telefono, telefonino, smartphone o un cellulare.
Ricordi: Prima di Cassini, lo studio del titolo era importante, ma allo stesso tempo era importante fare in modo che la propria inserzione fosse visibile sempre, visto che la visibilità era dettata da quanto tempo mancasse alla sua scadenza. Ecco perchè molti venditori furbi, utilizzavano il sistema di inserire le inserzioni a scadenza breve( 5/7gg) e non inserzioni senza scadenza. Questo consentiva di essere visibili sempre nelle prime pagine di eBay, anche se lo svantaggio poteva essere quello di pagare l’inserzione 4 volte in un mese…ma spesso ne valeva veramente la pena!

Adiamo avanti, Secondo aspetto importante…

  • Inserzioni senza Scadenza – Fare in modo che tutte le inserzioni siano senza scadenza è la migliore soluzione per dare alle proprie inserzioni della rilevanza. Questo anche perchè se si fa una inserzione a 10gg e questa inizia ad essere rilevante, ma poi scade per termine dei gg disponibili, capite che perdiamo la rilevanza perchè il prodotto scade (o muore come dico io). Questo non deve mai accadere… assolutamente mai far chiudere un’inserzione che ha ottenuto rilevanza secondo il motore di ricerca eBay.

Importante → Se per sfiga o errore un’inserzione rilevante si chiude, e volete rimediare… l’unico sistema e utilizzare la funzione “Rimetti in vendita”. Questa ti consentirà di tenere uno storico di rilevanza buono, con la possibilità di ripartire da dove eri come posizione. Ma non vi assicuro la perfetta riuscita della ripresa delle posizioni perse. Meglio non far chiudere oggetti rilevanti. Se invece utilizzi la voce “rimetti in vendita un oggetto simile” perdi la rilevanza.

Adiamo avanti, Terzo aspetto importante…

  • Controllo dello Stock di magazzino – Collegato al secondo aspetto, è molto importante non fare mai scendere le quantità pari a ZERO, per oggetti rilevanti. Tenere sotto controllo lo stock di magazzino sarà la vostra occupazione primaria nelle gestione di eBay ;-). Utilizzare il gestore del Magazzino o atri software di Terze parti non sarebbe una cattiva idea. Peccato perdere una rilevanza di un oggetto che ha avuto migliaia di vendite a causa di dimenticanze o errori. Questo è un aspetto molto importante da non sottovalutare.

Importante →  E se il mio prodotto sta per finire e le scorte saranno riaggiornate a breve? Non posso rischiare di chiudere l’inserzione e ne di far aspettare il cliente con il rischio di beccarmi un feedback negativo(Leggi l’articolo come togliere un feedback negativo). Allora come puoi risolvere il la questione?? Esistono Varie soluzioni:

  1. Aggiorno le quantità e allungo i tempi di spedizione e imballaggio(molto rischioso) così nel frattempo che acquistano ho il tempo necessario che le giacenze vengano rimpiazzate.
  2. Cambio la foto mettendo un’immagine con OUT OF STOCK o PRESTO disponibile, così il cliente è avvisato non acquista, ma la mia inserzione rimane rilevante (attenzione consiglio rischioso potresti violare le regole ebay)
  3. Aumento il prezzo a sproposito, in modo che nessuno lo acquista (non consigliato per la rilevanza che tiene conto del prezzo, da usare per pochi giorni)

TIPS: Il consiglio è quello di fare in modo di gestire al meglio gli stock di magazzino… Sempre.

 Quarto aspetto importante…

  • Prezzo e costi di spedizione – Aspetti molto controversi e spesso pieni di discussioni. Intanto per darti una delucidazione se offrire o no la spedizione Gratuita su eBay ti consiglio prima di leggere questo articolo. Sappiamo che il Prezzo è un fattore molto importante nel modo delle vendite online. Non si può fare la battaglia senza avere margini di manovra… questo è quello che dico ai miei corsisti durante le lezioni ” Se non puoi avere margine di azione sul prezzo, non puoi essere competitivo su eBay o Amazon “. Questo non significa che devi avere prezzi da Svacco! Ma Avere un’arma da poter utilizzare al momento giusto è fondamentale per le Vendite online. Chi non vuole scendere sotto un determinato prezzo perchè senò il suo solito margine se ne va a quel paese… e meglio che non venda online. Spesso a clienti ma anche a chi incomincia i corsi gli dico sempre: Se non avete potere di acquisto o non volete ragionare sulle vendite fatte di quantità e non di numeri; è meglio che non incominciare proprio. Venditori che rimangono fermi su i loro margini perchè è da 20 anni che lavorano in questo modo, non possono essere competitivi su eBay. Poi se non sono loro i diretti produttori, ma ultimi di una catena di distribuzione, sarà difficile poter Vendere online su eBay o nel proprio e-commerce. Ripeto i prezzi non devono essere per forza i più bassi del mercato, ma bensì in linea con il mercato di riferimento. In merito ai costi di spedizione, occorre che i propri costi siano competitivi e in linea con il mercato. Esistono vari corrieri in grado di offrire costi competitivi e servizi di alta qualità. Cercate di mettere alle strette il vostro corriere promettendogli o dandogli alla mano il vostro numero di spedizioni mensili (gonfiate i numeri), questo vi consentirà maggior competitività nelle tariffe. Prima di firmare un qualsiasi contratto vi consiglio di farvi un giro tra tutti e poi una volta avuta la tariffa più bassa verificare se questa è effettivamente competitiva su eBay. Tenete presente che le medie dei prezzi di spedizione si spostano di anno in anno. Fino a 4 anni fa le medie erano: 9,90 euro -12.00 euro per servizi di spedizione con corriere espresso come BartoliniGLS(che consiglio)- SDA. Ora il prezzo medio si è assestato tra 6,50 ai 9,90. Questo sta indicare che tutti i venditori stanno utilizzando tariffe equiparate al mercato, e dalla richiesta del mercato stesso.

Importante →  Fare in modo che il proprio prezzo, il costo di spedizione sia equilibrato con il mercato è un fattore importante per la rilevanza eBay. E’ anche importante per il tipo d ricerca che fanno i clienti eBay da 5 feedback in su. Statisticamente il cliente novello/nuovo entra in eBay e non fa ricerche utilizzando sistemi di comparazione o filtri sulle ricerche. Ma quello che farà è trovarsi i risultati dopo una ricerca, come eBay ha impostato la pagine di Default – cioè con in una visualizzazione di 50 risultati per pagina e risultati filtrati per Rilevanza. L’utente esperto ovvero quello dal feedback 5 in su, incomincerà a utilizzare filtri e comparazioni di prezzi. Dove il bilanciamento tra prezzo e spedizione diventa un fattore molto importante per convincere il cliente ad acquistare da noi. E’ da tenere presente che quando le ricerche vengono fatte utilizzando filtri come – Più economici o Prezzo e spedizione più economici, la logica della RILEVANZA non sussiste più. Ed è proprio per questo che occorre fare uno studio preliminare sul prezzo medio del prodotto e il prezzo medio dei costi di spedizione, in modo che sia con ricerche fatte in rilevanza o per altri filtri il nostro articolo/prodotto sia sempre competitivo e visibile per rilevanza. Capite che se il nostro prodotto è competitivo per prezzo e spedizione e inizia ad avere vendite… questo diventerà anche Rilevante per il motore di ricerca eBay. Perciò avremo popolarità per filtro e popolarità per rilevanza… Evvai con le vendite! 

CONSIGLIO – NON cercare di fregare il sistema, sbilanciando i costi di spedizione per abbassare le commissioni sul venduto. Alzare i costi di spedizione in maniera spropositata per recuperare quello che perdi nella commissione eBay è una tecnica vecchia come mio nonno, che ti rende furbo agli occhi di te stesso, ma non al cliente ne al sistema Cassini. Evita di utilizzare questo stratagemma da Italiano medio. Se fate una ricerca su eBay troverete molti venditori furbetti che mettono in vendita oggetti a 1,00 Euro con spedizione a 100,00 euro. eBay non è stupida e nemmeno i clienti.

P.S. Si vocifera che nel 2017/2018 eBay introdurrà la regola già presente negli Usa e altre Nazioni… Il costo di spedizione sarà soggetto a commissioni.

Adiamo avanti, Quinto aspetto importante…

  • Creare Promozioni – Utilizza il sistema Gestore delle promozioni se hai un negozio Premium o premium plus. Ti consiglio di leggere questo articolo per scegliere il tipo di negozio eBay da aprire. Utilizzando il Gestore delle vendite promozionali potrai spingere le vendite! Devi sapere che gli utenti che hanno nella loro lista uno dei tuoi oggetti osservati, verrano avvisati dal sistema quando attui una promozione. Questo ti darà una spinta alle vendite.

Importante →  Utilizza il sistema delle promozioni in modo sensato, non utilizzarlo senza senso o senza criterio. Studia la tua situazione utilizzando la colonna degli Osservati. Attua promozioni mirate su quegli oggetti che sono molto osservati e che non hanno avuto vendite. Spingi le vendite con questo sistema. Attua promozioni con durata breve e non lunghe. Spingi il cliente ad acquistare perchè senò la promozione non sarà più attuata. Per far ciò fai promozioni brevi e mirate in base al flusso di traffico dei tuoi clienti e nel giorni di maggio afflusso. Riassumendo non NON SPRECARE COLPI!

Adiamo avanti, Sesto aspetto importante…

  • Mantieni lo status del venditore alto – Cassini premia i venditori che hanno lo status del venditore Sopra lo standard. Il feedback, le tempistiche di spedizione, oggetto conforme ecc ecc, sono parametri molto importanti per le tue vendite. Controllare lo status del venditore ti aiuterà a capire cosa nella tua gestione del negozio eBay è da migliorare. È necessario mantenere una buona valutazione del venditore per essere al top della ricerca. Essere venditore TOP ti consentirà di avere una spinta di visibilità pari al 35/40%. Evita di mettere in vendita prodotti che non sono disponibili. Evita di rispondere tardivamente ad una richiesta del cliente. Cassini penalizza tutti i venditori che hanno prestazioni sotto lo standard.

Importante → Perdere lo status Top è veramente un danno! Clienti che ho seguito e che non hanno rispettato alcuni dei punti che lo status evidenziavano, hanno perso lo status top. Le vendite calano del 45/50% e prima che lo status sia ripristinato servano circa 3 Mesi. Questo perchè le valutazioni dello status del venditore sono sulla base trimestrale. (P.S. anche annuale dipende dal tuo volume di vendite)

CONSIGLIO – inserisci un foglietto all’interno del pacco! I clienti che non sanno quanto sia importante una buona valutazione o quelli che pensano che mettere 3 Stelline sia sufficiente, devono essere avvisati/educati da questo foglietto che metterai nel tuo pacco. Spiega al cliente che è importante una sua buona valutazione. Ricordagli che mettere 3 stelle è un cattivo giudizio per eBay. Inserisci tutte le informazioni di contatto e sii trasparente. Questo consiglio oltre a farti migliorare le tue prestazioni, ti aiuterà con quei clienti propensi al negativo. Qui saranno avvisati e avranno tutti gli strumenti per contattarti. Questo del foglietto… è un ottimo filtro per i clienti disonesti. Se ricevi un feedback negativo pur avendo inserito il foglietto… si capisce subito che il cliente: ho non ha letto o forse ha dormito poco!! Per non dire altro!

Adiamo avanti, Settimo aspetto importante…

  • Aste – Usa le aste come apri porta al tuo negozio o civetta. Fai in modo che le aste siano la civetta per far entrare i clienti nel tuo negozio. Ti ricordo che le aste non lavorano con la rilevanza di eBay, ma lavoro a scadenza. Perciò se programmi delle aste fallo senza sprecare colpi! Studia il tuo cliente tipo e la tua Nicchia. A che ora si collega e naviga in eBay e in che giorno? Non far partire aste quando hai finito di fare l’inserzione in orari assurdi. Vedo molte aste con scadenza 1:00 di notte o alle 7:30 di mattina. Venditori inesperti che fanno l’inserzione quando hanno tempo, in orari fuori da ogni logica. Se no hai tempo programma l’asta con il modulo di programmazione eBay o usa Garagesale (alternativa a Turbo lister per mac). Fai scadere al tua asta in orari dove ci potrà esser maggior traffico! Esempio alle 17:00 in inverno è un ottimo orario di scadenza. Dipende poi dalla tua categoria merceologica… Concludendo, usa l’asta come civetta! Spingi l’asta per ricevere più traffico nel tuo negozio. Inserisci nell’asta link che portano ad altre categorie del tuo negozio o crea oggetti correlati. Più visite ricevi sugli oggetti in vendita, più aumenterà il ranking del posizionamento dei tuoi oggetti dovuto a cassini. Ricorda! Non credere che mettere in asta un oggetto qualsiasi, sarà un’asta super visitata o combattuta. Crea aste di Valore. Aste di oggetti ricercati e non di oggetti che forse solo 2 utenti possono essere interessati.

Ricordi: Utilizzavo aste per attirare clienti all’oggetto compra subito. L’asta per me era un investimento! mettevo Ipod con base d’asta ad 1 Euro a 10gg. Sapevo che l’asta si sarebbe chiusa ad un prezzo inferiore al mercato… ma studiata bene l’asta e tutti i link dell’inserzione che dovevano portare ai correlati o a Ipod in compra subito, 99 su 100 chiudevo l’asta senza margini, ma vendevo altri iPod in compra subito e oggetti correlati con un aumento del 60%

Adiamo avanti, Ottavo aspetto importante…

  • Spingi il tuo negozio grazie ai Social. Utilizza Facebook e Altri social per attirare clienti al tuo negozio eBay (ricorda più visite…più rilevanza). Ma si leggero!! Intendo non essere invadente e assillante con i prodotti. Produci post con prodotti ma anche con contenuti.

Adiamo avanti, Nono aspetto importante…

  • Usa il catalogo eBay – Utilizzare il catalogo eBay. Se l’oggetto è di un marchio conosciuto, molto probabilmente esiste già nel catalogo di eBay. Utilizza i dati che trovi dal codice EAN o UPC. Tutto quello che devi fare è inserire il UPC o EAN del prodotto e l’elenco popolerà automaticamente tutti i dati di prodotto. Questo ti darà una spinta nel momento in cui un cliente utilizza la ricerca per codice Ean. Ricorda più visite…più rilevanza.

Adiamo avanti, Decimo aspetto importante…

  • Compila le Specifiche dell’oggetto – Sfrutta al massimo questi campi compilandoli più che puoi. In alcuni casi puoi anche inserirne a di tuo piacimento, se ritieni che possa esser utile al cliente. Cassini mette anche in considerazione la compilazione dei campi delle specifiche oggetto. Compilandolo correttamente, non solo avrai più rilevanza, ma allo stesso tempo se un cliente durante la sua ricerca utilizza filtri ben precisi, esempio “Usato-Rigenerato-Bianco-ecc ecc” questo ti darà una spinta in più nel farti trovare nei primi posti.

Adiamo avanti, Undicesimo aspetto importante…

  • Usa le categorie eBay corrette – Assicuratevi che la categoria scelta per il prodotto sia corretta. Vedete cosa fa la concorrenza e se corretta posizionate il prodotto nella categoria utilizzata dalla concorrenza. Vale sempre lo stesso principio base. Se l’utente fa una ricerca utilizzando filtri (categoria, prezzo, usato, nuovo ecc ecc) e voi non siete presenti perchè avete sbagliato o non vi siete mai curati di tali aspetti… avete perso un’occasione di Vendita. Perciò Verificate che il vostro oggetto sia nella categoria precisa…Sempre!

Ricordi: Un cliente mi contattò chiedendomi come mai non riusciva a vendere i suo prodotti pur avendo un prezzo competitivo. Dopo un’attenta analisi di tutti i suoi prodotti che erano piazzati in varie categorie merceologiche mi resi conto che: Tutti i prodotti non avevano nessuna logica SEO su eBay, ma allo stesso tempo quasi il 75% dei prodotti non era associato alla categoria corretta. In quell’occasione pur sapendo che solo la modifica dei titoli in ottica Seo eBay avrebbe sicuramente attenuto dei miglioramenti in termini di vendita, agii sulle categorie in A/B test dove poteva esser applicato. Risultato!! Un aumento del 15% delle vendite solo con il corretto posizionamento delle categorie,  per arrivare ad un + 250% con l’ottimizzazione dei titoli in Ottica, Seo su eBay.

Adiamo avanti, Dodicesimo aspetto importante…

  • Immagini – Usa immagini chiari e nitide. Usa immagini leggere se le utilizzi dentro il Template eBay (se non sai come inserire gratuitamente foto nel template, guarda questo video). Utilizza immagini accattivanti e di alto impatto emotivo (se puoi). Attieniti agli standard eBay. Se utilizzi immagini di tua proprietà che ti sono costate lavoro e denaro, ti consiglio di coprirle dalla Filigrana che eBay inserisce a tua richiesta sulle foto. Oppure utilizza uno dei tanti software che ci sono in commercio Programmi per mettere la filigrana sulle foto o per mettere il Copyright sulle foto di tua proprietà. Ricorda che più le foto sono accattivanti e più visite avrai.

Ricordi: Un cliente che seguo da parecchi anni mi chiese nel 2013 di analizzare il mercato del modellismo dinamico (cinese), perchè era intenzionato a provare questa nuova categoria merceologica. Analizzai prima il Mercato Italiano, ma dopo mi spostai subito ad analizzare eBay Tedesco o eBay.de (dimenticavo! se non sai come vendere in eBay tedesco leggi questa giuda). Per me che studio eBay da 12 anni, i mercati dove apprendere maggiori informazioni e capire come sfruttare al meglio eBay sono stati sempre eBay Germania ed eBay Inghilterra. Comunque tornando a noi! Presi come riferimento un prodotto (un elicotterino Rc) del quale il mio cliente aveva già sotto mano il prezzo di vendita importandolo dalla Cina (dazi e dogana compresi). Verificando i Competitors di eBay Germania rimasi sbalordito da un venditore che vendeva lo stesso prodotto del mio cliente. Lo vendeva ad un prezzo superiore di 3 Euro e superava tutta la concorrenza su eBay.de. Il fattore che differiva dalle altre inserzioni era LA FOTO.  Questo Venditore vendeva il prodotto abbinando una foto in copertina con una donna scosciata che teneva in mano l’elicotterino. Questo era il fattore che faceva scegliere la sua inserzione e non altre. Perciò ricorda che la foto è importantissima. TIPS: Ti ricordo che in fase di ricerca il cliente viene attratto dalla foto e solo dopo esser entrato nell’inserzione inizierà a leggere (se leggerà).

Adiamo avanti, Tredicesimo aspetto importante…

  • Rispondi subito ai messaggi – Qui è proprio il cane che si morde la coda. Hai fatto un buon lavoro per la rilevanza, hai sfruttato al massimo le tecniche Seo su eBay, hai una bella foto e tanto altro… Ti arriva una domanda che sicuramente è un segnale di vendita e tu che fai?? rispondi 2gg dopo? NO dai ti prego! Non buttare tutto all’aria!! Rispondi entro 24h o meno. Questo ti porterà a concludere più vendite.

Ricordi: Quando vendevo libri antichi e Usati, con questo account Rossana1174 rispondevo ai messaggi SUBITO! Ho sempre pensato che il cliente che ti fa una domanda è un cliente con già la carta di credito in mano! E per esperienza che ti confermo e lo sottolineo sempre durante i corsi, che il 70% delle inserzioni con domande ottenevano subito dopo l’acquisto. Perciò rispondi il prima possibile alle domande dei clienti.

Adiamo avanti, Quattordicesimo aspetto importante…

  • Template eBay – Utilizzate un buon template per le vostre inserzioni. Ripeto avete fatto tutto bene e poi fate scappare il cliente perchè il vostro template è lentissimo! Utilizzate template fatti da professionisti e non guardate solo al prezzo. Se dovete lavorare in macchina tutto il giorno, vi comprereste uno macchina che costa poco, oppure visto che dovete fare molti chilometri durante il giorno e vi volete sentire sicuri alla guida preferite spendere qualcosina in più ma almeno site tranquilli e sicuri! Allora, Ragionate allo stesso modo per i vostri strumenti di lavoro! Scegliete template professionali che abbiamo dietro professionisti. Per esperienza, clienti hanno scelto template da 9,90 Euro che facevano scappare i clienti per lentezza e incompatibiltà con gli SmartPhone. P.S. Aggiornamento del 2017 —> Attenzione ai contenuti Attivi (leggi qui)

CONSIGLIO – NON trascurare il Mobile. Cerca chi ti rende il Template gia Responsive, cioè che si adatta alla visione mobile. Verifica che il tuo fornitore di Template abbia già la predisposizione a tale versione. Cassini predilige già inserzioni con versione Mobile. Così facendo ti assicuri che non vi siano tassi di conversione bassi dovuti alla versione non Mobile. Fallo il controllo comunque per sicurezza.

P.S: Usa questo strumento per verificare i contenuti attivi e se sei Mobile—>QUI

Adiamo avanti, Quindicesimo aspetto importante…

  • Crea Test cloni – Hai dei dubbi o non vendi un prodotto? Assicurati che il motore di ricerca eBay apprezzi la tua inserzione. Se ciò non accade, ti consiglio di testare vari cloni con variabili. Fatto questo verifica il posizionamento della tua nuova inserzione e decreta il vincitore in base al test. Questi test ti consentiranno di crearti delle tue best practices per le inserzioni future o attuali che no ti danno vendite.

P.S. Guarda questo Case Study di un cliente che ha seguito un mio corso— >QUI

Sedicesimo aspetto importante…Diciassettesimo aspetto importante…Diciottesimo aspetto importante… Li lascio ai corsisti Avanzati o Clienti Top!!

Concludendo…
Segui questi aspetti importanti con molta cura. Non fregare il sistema e rispetta il cliente. Segui con criterio e metodo questi 15 aspetti… vedrai che le tue inserzioni schizzeranno in classifica e aumenterai le tue vendite.

Ti serve la mia esperienza per Aumentare le tue vendite in 30gg?

Vai alla pagina Consulenza e scopri come fare… Scopri chi ha già aumentato le sue Vendite grazie a i miei corsi—> QUI
Avete altri suggerimenti per battere Cassini? Commenta qui sotto.

1 Stelle2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (11 voto, media: 4,64 su Max 5)

Loading...


7 pensieri su “Come Funziona la rilevanza eBay?

  1. Ciao Max, grazie per questo utilissimo articolo. Hai parlato di professionisti per i template. che ne pensi di Widget Chimp? Lo vorrei utilizzare perchè voglio personalizzare l’intero negozio e poi offre tutta una serie di servizi (widget) che aiutano tantissimo. Tu cosa mi consigli semmai d’alternativo, ce ne sono davvero di scelte “professionali” almeno in italia, me le potresti segnalare. Ciao e grazie

    1. Ciao Davide, Valida alternativa a me piace molto! In italia l’unico e Futureshopping che offre negozi ad alte prestazioni, fai una spesa una volta. Però prova la tua strada… Ti aiuterà a crescere. Ciao da Max

  2. ciao Max, una domanda, ma se io ho solo testo nella descrizione della mia inserzione, no link esterni e no immagini e ho della punteggiatura che io uso per “decorare” la pagina, tipo dei puntini che creano una linea, questo puó penalizzare la mia pagina? grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.